Skip to content

Anatomia RM dell’encefalo by Mirco Cosottini (auth.), Mirco Cosottini (eds.)

By Mirco Cosottini (auth.), Mirco Cosottini (eds.)

Anatomia RM dell’encefalo è un manuale-atlante pensato in keeping with le esigenze di studio e di aggiornamento non solo del personale medico ma anche di tutte le altre aree disciplinari coinvolte nel campo del moderno neuroimaging.

Un ricchissimo apparato di immagini RM permette un'intuitiva descrizione dell’anatomia macroscopica dell’encefalo, con particolare riguardo ai giri e ai solchi, al tronco encefalico, al cervelletto e ai nuclei della base.

L'uso dell'innovativa tecnica di anisotropia frazionale ha consentito los angeles ricostruzione di immagini che fanno risaltare il decorso delle fibre mieliniche, in modo da apprezzare le complesse relazioni fra le componenti della sostanza bianca e grigia.

Due sezioni sono devote allo studio morfologico del sistema ventricolare e dell’anatomia vascolare, ottenute con immagini T2 advert alta risoluzione e con ricostruzioni 3D dei vasi intracranici.

Il libro si propone come testo di riferimento in step with medici, tecnici, ingegneri e fisici impegnati quotidianamente in applicazioni diagnostiche e di ricerca sugli aspetti morfologici e funzionali del cervello.

Show description

Read or Download Anatomia RM dell’encefalo PDF

Similar italian books

Mille piani: capitalismo e schizofrenia

Nel 1980, quando, in Francia, Gilles Deluze e Felix Guattari diedero alle stampe l. a. prima edizione di Mille piani, los angeles nuova dimensione del pensiero filosofico aperta dalle riflessioni dei due pensatori fu subito evidente, anche se fu necessario ancora del pace prima che los angeles densità e los angeles centralità dei temi affrontati da quest'opera venissero recepite in tutta l. a. loro importanza.

Extra resources for Anatomia RM dell’encefalo

Example text

L’amigdala è intercalata lungo la via olfattiva, infatti il suo sistema afferente è rappresentato dalla stria olfattiva. Il globo pallido è un voluminoso nucleo di forma triangolare che rappresenta un nucleo motore diencefalico appartenente al sistema delle vie extrapiramidali. Esso è in rapporto lateralmente con il putamen, attraverso l’interposizione di una fine lamina di sostanza bianca, mentre con le due facce mediali è in rapporto con la capsula interna. Il globo pallido è in rapporto con la corteccia motoria secondaria direttamente e tramite fibre che giungono dal nucleo striato.

28 Sezioni parasagittali. Sono visualizzabili la scissura parieto-occipitale, che decorre dall’avanti verso l’indietro, dal basso verso l’alto e che separa il lobo occipitale dal lobo parietale. La scissura calcarina che percorre la superficie mesiale del lobo occipitale e sulle cui labbra si dispone la corteccia visiva primaria 36 1 Anatomia encefalica Giro frontale medio Giro Solco precentrale precentrale Solco centrale Giro postcentrale Solco intraparietale Giro frontopolare Giro parietale superiore Giro occipitale superiore Solco occipitale trasverso Solco frontomarginale Giro frontomarginale Solco orbitario trasverso Giro occipitale medio Giro orbitario anteriore Giro occipitale inferiore Giro orbitario posteriore Giro linguale Giro temporale medio Calcar avis Giro temporale inferiore Giro frontale medio Giro paraippocampale Testa dell’ippocampo Trigono del ventricolo laterale Giro frontale Solco Giro Solco superiore precentrale precentrale centrale Giro parietale superiore Giro angolare Giro frontopolare Ramo verticale della scissura laterale di Silvio Giro parietale superiore Solco frontomarginale Solco intraparietale Giro frontomarginale Giro occipitale medio Giro occipitale inferiore Giro orbitario anteriore Solco orbitario trasverso Solco collaterale trasverso posteriore Giro orbitario posteriore Giro temporale medio Solco temporale Giro postcentrale Giro fusiforme Giro temporale inferiore Giro paraIppocampo ippocampale Solco occipito-temporale mediale Fig.

5 Le acquisizioni effettuate della regione diencefalo-mesencefalica con sequenze SWAN, sensibili agli effetti di suscettività magnetica e quindi nel visualizzare i depositi di ferro e calcio, permettono di riconoscere importanti strutture tronco encefaliche normalmente non visibili nelle sequenze T1 pesate. Si visualizzano la sostanza nera e il nucleo rosso, appartenenti al mesencefalo, e il nucleo subtalamico, di pertinenza diencefalica. Tali strutture fanno parte del sistema extrapiramidale, sono connesse da fibre afferenti ed efferenti con i nuclei della base e sono importanti nel controllo dei movimenti e della postura.

Download PDF sample

Rated 4.86 of 5 – based on 12 votes