Skip to content

Adagi. Testo latino a fronte by Erasmo da Rotterdam

By Erasmo da Rotterdam

Show description

Read Online or Download Adagi. Testo latino a fronte PDF

Best italian books

Mille piani: capitalismo e schizofrenia

Nel 1980, quando, in Francia, Gilles Deluze e Felix Guattari diedero alle stampe l. a. prima edizione di Mille piani, l. a. nuova dimensione del pensiero filosofico aperta dalle riflessioni dei due pensatori fu subito evidente, anche se fu necessario ancora del pace prima che l. a. densità e l. a. centralità dei temi affrontati da quest'opera venissero recepite in tutta los angeles loro importanza.

Additional info for Adagi. Testo latino a fronte

Sample text

31 In particolare all’ambiente veneziano e alla ‘rinascita’ della cultura greca è dedicato il già citato volume di Geanakoplos, Bisanzio e il Rinascimento: per i contatti fra Erasmo e l’‘Accademia greca di Aldo’ vd. in particolare pp. 309-338, ove si ripercorrono le fasi editoriali veneziane degli Adagia, nonché molti aspetti della vita quotidiana dell’officina aldina. XXXVI INTRODUZIONE DI E. LELLI Nei conventi e nei monasteri tedeschi, francesi ed inglesi si nascondono codici antichissimi che, eccetto pochi, nessuno mette a disposizione e che, se richiesti, o li nascondono, o li negano con risolutezza, o ne vendono l’uso ad un prezzo eccessivo, dieci volte più dei codici di valore.

Vi erano anche altre opere minori, che non mi sovvengono o non è necessario riferire. Di queste ancora nulla era stato pubblicato. A. Renaudet, Erasme et l’Italie, Geneve 1954; R. H. Bainton, Erasmo e l’Italia, “Rivista Storica Italiana” 79, 1967, 944-951; P. O. Kristeller, Erasmus from an Italian Perspective, “Renaissance Quarterly” 23, 1970, pp. 1-14; E. Garin, Fonti italiane di Erasmo, in: M. Ciliberto, Rinascite e rivoluzioni, Bari 1975, pp. 221-234; S. Seidel Menchi, Erasmo in Italia, Torino 1987; L.

La straordinaria modernità della paremiologia di Erasmo non si arresta alle sue riflessioni teoriche e classificatorie. Non nei Prolegomeni, non nelle epistole prefatorie, ma nel corso degli interpretamenta a numerosissimi adagia, emerge un altro tratto particolarissimo del suo approccio al proverbio, direi della sua ‘pratica’ di paremiologo. Uomo di studio e di biblioteca, Erasmo fu tuttavia anche attento osservatore della società contemporanea. Così, in decine e decine di casi, registrò la persistenza di espressioni proverbiali antiche nella tradizione orale dei suoi contemporanei, della «gente del popolo» (vulgus), annotò le differenze fra un proverbio antico e uno moderno, non limitandosi alla sua Olanda42, ma inserendo riferimenti anche alla fraseologia di altri paesi, come Germania e Italia43.

Download PDF sample

Rated 4.06 of 5 – based on 25 votes